Rapporti medici

Rapporti medici

Attività fisica e creare un felice e sano

L'attività fisica è considerata uno dei principali indicatori di salute per individui di tutte le età. I benefici per la salute dell'attività fisica sono ben noti. L'attività fisica non solo aumenta l'aspettativa di vita media e aiuta a mantenere una composizione corporea più sana, ma riduce anche il rischio di ictus, ipertensione, malattie cardiovascolari, diabete di tipo 2, obesità, osteoporosi e diverse forme di cancro.


Inoltre, l'impegno regolare nell'attività fisica nel tempo libero fornisce una moltitudine di benefici per la salute fisica, tra cui maggiore resistenza, forza muscolare e forma fisica generale. Altri vantaggi includono maggiore mobilità, coordinazione, resistenza fisica e una migliore postura.


Oltre ai tanti benefici fisici, l'attività fisica ha anche benefici cognitivi. Memoria, attenzione, prestazioni cognitive e tempo di reazione migliorano con l'esercizio fisico.


Altri benefici dell'attività fisica includono il miglioramento del sonno e la prevenzione dei disturbi cognitivi.


Impegnarsi in un'attività fisica regolare può anche ridurre il rischio di demenza o declino cognitivo. In effetti, ci sono prove più convincenti di esercizio fisico che preserva la capacità cognitiva con l'età rispetto agli esercizi cognitivi.


Un'attività fisica regolare fornisce anche benefici al benessere psicologico, tra cui una migliore autoefficacia, immagine di sé, soddisfazione di sé, autostima, immagine del corpo, sensazioni di benessere, salute percepita e resilienza.


Nonostante i numerosi benefici per la salute ben documentati associati al mantenimento di uno stile di vita attivo, gli anziani hanno bassi tassi di attività fisica. In effetti, gli anziani sono tra i gruppi di età meno attivi fisicamente rispetto alle controparti più giovani, con solo il 25% circa degli adulti di età superiore ai 65 anni che si impegna in un'attività fisica regolare e questo tasso scende ulteriormente a solo l'11% per gli anziani di età superiore. all'età di 75 anni.


La ricerca di uno studio nazionale condotto dai Centri statunitensi per il controllo e la prevenzione delle malattie ha mostrato che solo il 28-34% degli adulti di età compresa tra 65 e 74 anni si impegna in qualsiasi attività fisica. Inoltre, solo il 35-44% degli adulti di età superiore ai 75 anni ha dichiarato di essere fisicamente attivo. Sebbene vi sia una percentuale maggiore di anziani oltre i 75 anni che riferiscono di essere fisicamente attivi, è importante sottolineare la relazione positiva tra salute fisica e longevità. Coerentemente con la ricerca precedente sui comportamenti di salute positivi e la longevità, coloro che si impegnano in comportamenti di salute positivi, come una dieta sana e l'esercizio fisico, hanno un rischio ridotto di malattie croniche e disabilità, e quindi tendono a vivere più a lungo.


Di conseguenza, il movimento degli anziani per la prevenzione del rischio di lesioni e l'assistenza allo sviluppo di attività sportive per il futuro della società indossabile, sarà una chiave per la continuazione della salute e della longevità.

Originariamente modelli generali del polso, la necessità di rafforzare la sua semplicità protettiva e più indossabile.

Gli anziani generalmente devono essere indossati con cintura, supporto per cinghia è aiutato a camminare nella vita, migliorare uno o la curvatura dell'atrofia della colonna vertebrale causata da una cattiva postura aiuti.

L'integrazione di qualsiasi tecnologia negli interventi sociali e fisici richiederà un'attenta progettazione per essere utilizzabile dagli anziani con disabilità. Le raccomandazioni di progettazione per gli anziani sono applicabili

In sintesi, gli interventi tecnologici per promuovere il benessere fisico e sociale per gli anziani con disabilità hanno il potenziale per affrontare un'importante questione sociale a livello mondiale. Tuttavia, è prima necessario capire chi sono gli utenti finali; quali sono le loro capacità e limitazioni uniche; e quali esigenze dovrebbero essere affrontate tramite un intervento. La nostra revisione mira a offrire risposte preliminari a queste domande fornendo una panoramica dettagliata del benessere sociale e fisico e delle definizioni, misurazioni e interventi complessi coinvolti nello studio di ciascun costrutto. Il nostro obiettivo è fornire informazioni sulla natura multiforme del benessere sociale e fisico e suggerire opportunità per interventi tecnologici che abbiano un impatto positivo su vari aspetti della promozione del benessere.

A tal fine, evidenziamo una serie di considerazioni per la progettazione di interventi tecnologici; tuttavia, chiaramente è ancora necessaria molta ricerca in questo spazio problematico. I progettisti di tecnologia hanno l'opportunità di avere un impatto positivo. Focalizzandosi sugli interventi tecnologici per gli anziani, è fondamentale considerare se i soggetti invecchiano con una disabilità preesistente o se hanno menomazioni e cambiamenti legati all'età che possono portare a disabilità. Molte sfide possono essere potenzialmente mitigate attraverso tecnologie ben progettate.

Riferimenti : AUSMT Vol 5, No 4 (2015) : Design Considerations for Technology Interventions to Support Social and Physical Wellness for Older Adults with Disability Jenay M. Beer, Tracy L. Mitzner, Rachel E. Stuck, Wendy A. Rogers

Comunicato stampa